Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Giorgio Santilli, 49 anni, è giornalista del Sole 24 Ore dal 1988. Oggi è caporedattore alla redazione di Roma. Si è occupato soprattutto di città e territorio, infrastrutture, trasporti, economia dei servizi, urbanistica, investimenti pubblici, Mezzogiorno, legislazione sugli appalti. Nel 1996 ha progettato e avviato il settimanale del gruppo Sole 24 Ore “Edilizia e Territorio” di cui continua a essere coordinatore editoriale. Nel 2000 ha vinto il premio giornalistico assegnato dall’Istituto nazionale di urbanistica (Inu). Nel 2001 ha dato vita anche al quindicinale “Trasporti”. Nel 2006 a “Progetti e concorsi”, settimanale di architettura. E’ separato e ha una figlia di 16 anni, Virginia. Sul comodino: Murakami Haruki e Vassilij Grossman. Musica: Nursery crime (Genesis), 0 (Sigor Ros), Norma (Bellini), sinfonia n. 1 (Gustav Mahler). Architetture preferite: le case popolari Mirador a Madrid (Mvrdv), la biblioteca pubblica di Seattle (Rem Koolhaas), il Memoriale ai caduti americani in Vietnam a Washington (Maya Lin) e la Lehrter Banhof di Berlino (Gmp). Cinema, che passione: Paris, Texas di Wim Wenders; In the mood for love di Wong Kar-Wai; Mystic River di Clint Eastwood.