Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Piano Sud: ancora lunghi i tempi per “riciclare” i 32-35 miliardi di vecchi fondi Ue e Fas

Il Cipe ha deciso per la seconda volta, dopo la delibera 79 dello scorso luglio, di procedere con la riprogrammazione dei vecchi fondi Fas e Ue 2000-2006 (al momento sono circa 12-13 miliardi sicuri cui se ne potrebbero aggiungere altri 3-4) e ha accelerato la programmazione  dei fondi Fas 2007-2013 pari a circa 19,5 miliardi. L'operazione di azzeramento dei progetti incagliati e di spostamento delle risorse su un piano sud con pochi progetti infrastrutturali realmente strategici, voluta da Raffaele Fitto, va avanti, ma i tempi sembrano ancora molto lunghi.


Le novità sono due: un termine di 30 giorni alle regioni per presentare i nuovi Por (piani operativi regionali) da finanziare con il Fas regionale 2007-2013 e l'estensione esplicita del "rioerientamento" anche ai fondi Ue 2007-2013, altra partita di 40 miliardi circa. In sostanza, 32-35 miliardi di vecchi fondi Ue e Fas sicuramente riprogrammabili da parte del governo più una quarantina di miliardi di fondi Ue su cui è molto dubbio che il governo possa agire se non c'è un pieno consenso delle regioni.